• Cristina Favretto
  • Blog

Gli Hashtag su Instagram: cosa sono e come usarli!

hashtag

Cos'è l'hashtag, perchè usarlo e come usarlo?!  Alcune piccole regole per sfruttare "armoniosamente e vantaggiosamente" l'aggregatore tematico che spopola sul Web e sui Social

Conoscerne l'origine per capirne il valore!

L'Hashtag, così come utilizzato sui Social, ha preso vita più di 10 anni fa, esattamente nell'agosto del 2007, quando Chris Messina, esperto di web, con un suo tweet, pensò di raggruppare con #barcamp tutte le conversazioni che parlavano del suo progetto; il successo fu immediato e da allora il simbolo del cancelletto preceduto da una o più parole si è trasformato, come per magia, in uno potentissimo strumento che ci permette di rintracciare contenuti di nostro interesse. Attenzione però questo non significa che le regole sono le stesse per tutti i Social o meglio se su Twitter (il social dove le news corrono più veloci della luce) gli hashtag ci permettono di scovare le tendenze del giorno, su Facebook, per il valore che hanno, sono anche troppo abusati.

Ma se passiamo ad Instagram è tutta un'altra storia, qui per crescere è fondamentale saper ricercare ed usare gli hashtag giusti!

Ma eccoti alcuni regole molto semplici da ricordare:

 Prima di iniziare a pubblicare dei post prenditi un bel foglio di carta e una penna (se sei di vecchio stampo) oppure un foglio excel (se più tecnologico) e riporta gli hashtag relativi al tuo business con il numero di post associati. Questo ti aiuterà a comprendere il loro ordine di grandezza, ricorda che se sei un pesce piccolo in un mare tanto grande, sarà molto difficile che qualcuno ti noti, perciò impara a dosare gli hashtag quando pubblicherai i tuoi contenuti, usare hashtag piccoli ti permetterà di essere maggiormente notato.

 Anche i correlati sono importanti, ad esempio se lavori nel ramo dell'estetica potrai utilizzare #esteticaprofessionale, #esteticaecosmetica e così via. Come cercarli? Semplice vai su CERCA e scrivi la chiave che ti interessa e scoprirai tutti gli Hashtag associati.

 E’ fondamentale che siano coerenti con la foto e pertinenti alla propria attività e al luogo in cui ti trovi. Ad esempio se pubblichi una foto di Venezia non avrebbe senso mettere un hashtag di Padova!

 Il numero massimo di hashtag da usare per post è 30.

 Cosa importante, fatto tutto questo gran lavoro, ricordati sempre di andare a monitorare i dati statistici del tuo post per capire quanto traffico è arrivato dagli hashtag che hai usato, per farlo accedi sotto al post a Visualizza i dati statistici. Ti permetterà di comprendere se sei sulla strada giusta.

Lo so, tutto questo è un gran lavoro che si somma alle altre 100 mila cose che devi fare in una giornata, e potrebbe sembrarti pure noioso ma credimi se fatto bene e con costanza, ti aiuterà a crescere e sono certa che questo è quello che vuoi. Uno studio e un test accurato degli hashtag aumenta la visibilità del proprio brand e di conseguenza la possibilità di farsi trovare da potenziali clienti

Ultima raccomandazione, non usare i #treninidihashtaglunghilunghi o una serie di hashtag senza spazio (tipo questo: #neanche#cosi#va#bene), fanno solo confusione. Alla prossima ;-)

 

 

Logo Crescere Online by Veneto360

Iscriviti alla Newsletter


Crescere Online by Veneto360 - P.IVA 04518260270 - Info 3450990566 - Venezia